Cosa
  • Cimiteri
  • Kasherut e servizi
  • Musei e Memoriali
  • Quartieri Ebraici
  • Sinagoghe
Dove

 

In uso dalla fine del XVII secolo, fu acquisito in sostituzione di una precedente area di sepoltura in zona del Pantano, eccessivamente paludosa. Prima di questa area, è documentato l’utilizzo di un altro terreno in località Porta Fanestra, nel quale sono state rinvenute lapidi Quattro e Cinquecentesche. Il cimitero giunto a noi, il terzo conosciuto nella storia ebraica della città, sorge sul versante orientale del colle San Bartolo, affacciato sul mare. Al suo interno rimangono circa 150 i monumenti funebri, tuttavia il numero di inumazioni doveva essere maggiore.  Sin dalla prima metà del Seicento, era stata infatti vietata alle comunità ebraiche dei territori pontifici l’apposizione di qualsiasi epigrafe tombale, con eccezione soltanto per i rabbini e altre figure distinte per particolari meriti. Il divieto, insieme a rigide limitazioni sui cortei funebri, fu riconfermato per tutto il secolo successivo.

Il terreno, in forte pendenza, è servito da scalinate e passerelle. Nella parte più alta accoglie le sepolture più antiche, per lo più a stele o cippi cilindrici con iscrizioni in ebraico, talvolta scolpiti con sobri e raffinati decori. Diverso il carattere della porzione più recente che, nel clima di emancipazione del secondo Ottocento, risente dell’assimilazione ai costumi della società di maggioranza. I sepolcri assumono qui un aspetto più monumentale e recepiscono i tipici elementi della simbologia cimiteriale non ebraica, come la colonna spezzata, urne, lampade e fiaccole.

Risalgono agli anni ’20 la camera mortuaria e il muro di recinzione, fatto erigere dal benefattore Lazzaro Recanati. Nei primi anni 2000, un restauro ha interessato l’area verde e i singoli manufatti.

 


 

Str. Panoramica Adriatica
Strada Panoramica San Bartolo 161

Orari:
giugno – settembre: ogni giovedì 17-19
visite guidate gratuite dalle 18 alle 19
Chiuso nei giorni di festività ebraica
Non accessibile per visitatori a mobilità ridotta
Informazioni:
Ente Parco Naturale del Monte San Bartolo
Tel. +39 0721 400858
Cell. +39 335 1746509
E mail parcosanbartolo@provincia.ps.it

Your request has been submitted successfully.