Cosa
  • Cimiteri
  • Musei, mostre e memoriali
  • Quartieri ebraici
  • Sinagoghe
Dove
La sinagoga di Pitigliano fu costruita nel 1598 per iniziativa del tessitore Leone di Sabato. Fu restaurata una prima volta nel 1757 in seguito al crollo del tetto. Un cartiglio posto di fronte all’ingresso ricorda la visita del granduca Pietro Leopoldo di Lorena, nel 1773. Questi annotava che in città vivevano allora duecento ebrei su una popolazione complessiva di circa duemilacinquecento abitanti. Nelle sue parole, anche un riferimento alla sinagoga, “tutta a stucchi dorata e di buon disegno”. Come attestano altre iscrizioni, i successivi granduchi di Toscana visitarono la sinagoga nel 1823 e 1829. L’ambiente interno tuttavia non si presenta più come apparve ai loro occhi. Con la progressiva estinzione della Comunità la sinagoga, soggetta a crolli anche per la particolare posizione sul bordo dello sperone tufaceo, venne chiusa nel 1956. Il suo aron settecentesco fu donato ad una sinagoga israeliana (oggi nella sinagoga del Carmiel). Pochi anni più tardi si verificò infatti un nuovo collasso della struttura che diede inizio ad una prolungato stato di degrado. L’aula fu infine ricostruita dal Comune fra il 1995 e il 2003; gli arredi interni, in legno, di fattura recente, sono stati realizzati in forma semplificata, sul modello di quelli originali. Lungo il perimetro dell’aula sono collocati i banchi per il pubblico; al centro, una tevah a pianta circolare con balaustra a colonnine, davanti alla quale due panche ricurve definiscono un’area per il coro. Fra i pochi elementi illesi, la balconata del matroneo, al di sopra dell’ingresso, schermata da una grata in legno dorato intagliato a motivi vegetali.

Vicolo Marghera (traversa di via Zuccarelli) 

Per visite
Associazione Piccola Gerusalemme
http://www.lapiccolagerusalemme.it/Pages/index.asp
Tel. +39 0564 614230
E mail lapiccolagerusalemme@libero.it
Per visite guidate e per gruppi numerosi è necessaria la prenotazione

Orari:
Estivo (1° aprile – 30 settembre): 10 – 13.00 / 14.30 – 18.00
Invernale (1° ottobre – 31 marzo): 10 – 12.00 / 15 – 17.00
Chiusura: sabati e festività ebraiche; Natale.

Non accessibile ai visitatori a mobilità ridotta