47.128.51.74 Turismo ebraico in Piemonte | La storia ebraica di Saluzzo
Cosa
  • Cimiteri
  • Musei, mostre e memoriali
  • Quartieri ebraici
  • Sinagoghe
Dove

Saluzzo

Turismo ebraico a Saluzzo

LA SINAGOGA CON GLI AFFRESCHI

Il piccolo gruppo ebraico di questa città divenne un punto di riferimento per tutti coloro che vivevano nell’area rurale circostante. Nel 1601 il Marchesato di Saluzzo passò ai Savoia. Nel 1724 gli ebrei furono obbligati a vivere nel ghetto. Con l’invasione napoleonica, la comunità prese parte alla prima ondata di Emancipazione. La sinagoga, tipica dell’epoca del ghetto, è all’ultimo piano di un edificio. La volta ha suggestivi affreschi policromi.

luoghi ebraici Italia tour ebraici

SCOPRI IL PATRIMONIO EBRAICO A SALUZZO

quindi Turismo a Saluzzo

FBCEI

FBCEI

perciò Turismo ebraico a Saluzzo

Turismo ebraico a Saluzzo
Turismo ebraico
itinerari ebraici
beni culturali ebraici
Fondazione beni culturali ebraici in Italia
Patrimonio ebraico in Italia
Siti ebraici
Luoghi ebraici
sinagoghe italiane
cimiteri ebraici
Piemonte ebraico
Sicilia ebraica
Puglia Ebraica
Veneto ebraico
Friuli ebraico
Friuli Venezia Giulia ebraica
Toscana ebraica

infatti, Il piccolo gruppo ebraico di questa città divenne un punto di riferimento per tutti coloro che vivevano nell’area rurale circostante. Nel 1601 il Marchesato di Saluzzo passò ai Savoia. Nel 1724 gli ebrei furono obbligati a vivere nel ghetto. Con l’invasione napoleonica, la comunità prese parte alla prima ondata di Emancipazione. La sinagoga, tipica dell’epoca del ghetto, è all’ultimo piano di un edificio. La volta ha suggestivi affreschi policromi.

poi, Il piccolo gruppo ebraico di questa città divenne un punto di riferimento per tutti coloro che vivevano nell’area rurale circostante. Nel 1601 il Marchesato di Saluzzo passò ai Savoia. Nel 1724 gli ebrei furono obbligati a vivere nel ghetto. Con l’invasione napoleonica, la comunità prese parte alla prima ondata di Emancipazione. La sinagoga, tipica dell’epoca del ghetto, è all’ultimo piano di un edificio. La volta ha suggestivi affreschi policromi.

dunque, Il piccolo gruppo ebraico di questa città divenne un punto di riferimento per tutti coloro che vivevano nell’area rurale circostante. Nel 1601 il Marchesato di Saluzzo passò ai Savoia. Nel 1724 gli ebrei furono obbligati a vivere nel ghetto. Con l’invasione napoleonica, la comunità prese parte alla prima ondata di Emancipazione. La sinagoga, tipica dell’epoca del ghetto, è all’ultimo piano di un edificio. La volta ha suggestivi affreschi policromi.